Alliance Cicatrici
Forum Infettivologico
Vertigini
Alliance Dermatite

La malattia renale cronica è un marker predittivo per l’outcome nei pazienti che si presentano al Dipartimento d’Emergenza con dolore toracico.


Nei pazienti con malattia renale cronica l’incidenza di infarto miocardico, di insufficienza cardiaca, di aritmie e di mortalità è alta.
Uno studio ha valutato l’iter procedurale e l’outcome ( esito) dei pazienti con malattia renale cronica, presentatisi al Dipartimento d’Emergenza con dolore al petto, che faceva sospettare un infarto miocardico.
Hanno preso parte allo studio 817 pazienti consecutivi.
I pazienti con disfunzione renale avanzata ( clearence della creatinina corretta < 47 ml/min per 72 kg ) o che erano sottoposti a dialisi, avevano una più alta incidenza di diabete, ipertensione e malattia coronarica.
Lo sviluppo di insufficienza cardiaca è stata la più comune complicanza intraospedaliera.
Si è presentata nel 36,5% di coloro che avevano una clearance della creatinina corretta inferiore a 47 ml/min per 72 kg. A 30 giorni questo gruppo ha presentato la maggiore incidenza di infarto miocardico, lo sviluppo di insufficienza cardiaca e la morte (40,2%). ( Xagena2002 )

McCullough PA et al, JAMA 2002 ; 162 : 2464 – 2468


Indietro