Xagena Mappa
Medical Meeting
Neurobase.it
Mediexplorer.it

Epidemia di coagulopatia associata ai cannabinoidi sintetici


A marzo e aprile 2018, più di 150 persone si sono presentati agli ospedali dell'Illinois ( Stati Uniti ) con coagulopatia e diatesi emorragica.

E' stata identificata una associazione tra coagulopatia e uso di cannabinoidi sintetici.
Prove preliminari di campioni di siero dei pazienti e campioni della sostanza hanno rivelato che il Brodifacoum, un anticoagulante, era il probabile adulterante.

Sono stati esaminati i dati riportati dai medici dei pazienti ammessi al Saint Francis Medical Center di Peoria, Illinois, tra marzo e aprile 2018 e inclusi in una serie di casi di pazienti adulti che soddisfacevano i criteri utilizzati per diagnosi di coagulopatia associata a cannabinoidi sintetici.
Un panel di conferma di avvelenamento da anticoagulante è stato ordinato a discrezione del medico curante.

In totale 34 pazienti sono stati identificati con coagulopatia associata a cannabinoidi sintetici durante 45 ospedalizzazioni.

Il test anticoagulante confermativo è stato effettuato su 15 dei 34 pazienti e l'avvelenamento da superWarfarin è stato confermato nei 15 pazienti testati.
I test per gli anticoagulanti sono stati positivi per Brodifacoum in 15 pazienti ( 100% ), Difenacoum in 5 ( 33% ), Bromadiolone in 2 ( 13% ) e Warfarin in 1 (7%).

I sintomi comuni alla presentazione includevano ematuria macroscopica in 19 pazienti ( 56% ) e dolore addominale in 16 ( 47% ).

La tomografia computerizzata è stata eseguita per valutare il dolore addominale e ha rivelato anomalie renali in 12 pazienti.

La Vitamina K1 ( Fitomenadione ) è stata somministrata per via orale in tutti i 34 pazienti ed è stata anche somministrata per via endovenosa in 23 ( 68% ).

Una trasfusione di globuli rossi è stata eseguita in 5 pazienti ( 15% ) e l’infusione di plasma fresco congelato in 19 ( 56% ). Il concentrato di complesso protrombinico a quattro fattori è stato utilizzato in 1 paziente.

Un paziente è morto per complicanze di emorragia intracranica spontanea.

I dati hanno indicato che gli adulteranti superWarfarin dei cannabinoidi sintetici possono portare a coagulopatia clinicamente significativa.
Nella serie, nella maggior parte dei casi in cui il paziente presentava una diatesi emorragica, i sintomi sono stati controllati con l'uso della terapia sostitutiva della Vitamina K1.
I composti specifici dei cannabinoidi sintetici non sono noti. ( Xagena2018 )

Kelkar AH et al, N Engl J Med 2018; 379: 1216-1223

Psyche2018 Emo2018 Med2018 Farma2018


Indietro