Alliance Cicatrici
Vertigini
Forum Infettivologico
Alliance Dermatite

Origine cardiaca del dolore craniofacciale


Il dolore craniofacciale può rappresentare il solo sintomo di ischemia cardiaca.
Il mancato riconoscimento dell’origine cardiaca del dolore può mettere a rischio la vita del paziente.

Uno studio ha valutato la prevalenza del dolore craniofacciale di origine cardiaca, la sua distribuzione e le differenze di sesso.

Lo studio prospettico ha riguardato 186 pazienti consecutivi con un documentato episodio ischemico di natura cardiaca.

Il dolore craniofacciale era il solo disturbo durante l’episodio ischemico in 11 pazienti ( 6% ), 3 dei quali hanno presentato infarto miocardico acuto.

Altri 60 pazienti ( 32% ) hanno riportato dolore craniofacciale in modo concomitante a dolore in altre regioni.

Le più comuni localizzazioni del dolore craniofacciale sono risultate essere: la gola, la mandibola sinistra, la mandibola destra, l’orecchio, l’articolazione temporomandibolare ed i denti.

Il dolore craniofacciale era preponderante nei soggetti di sesso femminile ed era il sintomo dominante in entrambi i sessi in assenza di dolore toracico.

I dati dello studio hanno indicato che il dolore craniofacciale è comunemente indotto dall’ischemia cardiaca. ( Xagena2006 )

Kreiner M et al, J Am Dent Assoc 2007; 138: 74-79

Cardio2006



Indietro