Xagena Mappa
Medical Meeting
Gastrobase.it
Cardiobase

Peptidi natriuretici di tipo B e troponine cardiache per la diagnosi e la stratificazione del rischio di sincope


L'utilità delle concentrazioni di BNP ( peptide natriuretico di tipo B ), NT-proBNP ( frammneto N-terminale di proBNP ) e hs-cTn ( troponina cardiaca ad alta sensibilità ) per la diagnosi e la stratificazione del rischio di sincope è poco compresa.

È stata valutata l'accuratezza diagnostica e prognostica delle concentrazioni di BNP, NT-proBNP, hs-cTnT e hs-cTnI, da sole e rispetto alle valutazioni cliniche, nei pazienti di età superiore a 45 anni che si sono presentati con sincope al Pronto soccorso in uno studio multicentrico diagnostico prospettico.

Le concentrazioni di BNP, NT-proBNP, hs-cTnT e hs-cTnI sono state misurate in cieco.
La sincope cardiaca, giudicata da due medici sulla base di tutte le informazioni disponibili, inclusi esami cardiologici completi, e follow-up a 1 anno, era l'endpoint diagnostico.
EGSYS ( Evaluation of Guidelines in Syncope Study ), un punteggio diagnostico specifico per la sincope, è stato utilizzato come comparatore diagnostico.
La morte e i principali eventi cardiaci avversi a 30 e 720 giorni erano gli endpoint prognostici.

I principali eventi avversi cardiaci sono stati definiti come morte, rianimazione cardiopolmonare, aritmia potenzialmente letale, impianto di pacemaker / defibrillatore cardioverter impiantabile, infarto miocardico acuto, embolia polmonare, ictus / attacco ischemico transitorio [ TIA ], sanguinamento intracranico o chirurgia valvolare. ROSE ( Risk Stratification of Syncope in the Emergency Department ), OESIL ( Osservatorio Epidemiologico della Sincope nel Lazio ), SFSR ( San Fransisco Syncope Rule ), and CSRS ( Canadian Syncope Risk Score ) sono serviti da comparatori prognostici.

Tra 1.538 pazienti eleggibili per la valutazione diagnostica, la sincope cardiaca è stata diagnosticata in 234 pazienti ( 15.2% ).

BNP, NT-proBNP, hs-cTnT e hs-cTnI erano significativamente più alti nella sincope cardiaca rispetto ad altre cause ( P minore di 0.01 ).

L'accuratezza diagnostica per la sincope cardiaca, quantificata dall'area sotto la curva, era compresa da 0.77 a 0.78 per tutti e 4 i biomarcatori, e superiore a EGSYS ( area sotto la curva, 0.68, P minore di 0.001 ).

Combinare BNP / NT-proBNP con hs-cTnT / hs-cTnI ha ulteriormente migliorato l'accuratezza diagnostica a un'area sotto la curva di 0.81 ( P minore di 0.01 ).

I cutoff di BNP, NT-proBNP, hs-cTnT e hs-cTnI, raggiungendo soglie predefinite per sensibilità e specificità ( 95% ), hanno permesso di includere o escludere il 30% di tutti i pazienti.

Durante il follow-up si sono verificati in totale 450 eventi cardiaci avversi maggiori. L'accuratezza prognostica di BNP, NT-proBNP, hs-cTnI e hs-cTnT per eventi cardiaci avversi maggiori è stata da moderata a buona ( area sotto la curva, 0.75-0.79 ), superiore a ROSE, OESIL e SFSR e inferiore a CSRS.

Le concentrazioni di BNP, NT-proBNP, hs-cTnT e hs-cTnI forniscono utili informazioni diagnostiche e prognostiche nei pazienti visitati al Pronto soccorso con sincope. ( Xagena2019 )

du Fay de Lavallaz J et al, Circulation 2019; 139: 2403-2418

Cardio2019



Indietro