Vertigini
Alliance Cicatrici
Forum Infettivologico
Alliance Dermatite

Valutazione dei decessi correlati al cloruro di Metilene negli Stati Uniti nel periodo 1980-2018


Il cloruro di Metilene è un solvente organico alogenato ampiamente utilizzato in svernicianti, detergenti, adesivi e sigillanti.
Nonostante le avvertenze e gli standard professionali, negli Stati Uniti continuano a verificarsi decessi correlati al cloruro di Metilene.

Sono stati identificati e analizzati i decessi correlati al cloruro di Metilene negli Stati Uniti. Per questa serie di casi, sono state condotte ricerche sistematiche per decessi non-intenzionali negli Stati Uniti associati all'esposizione a cloruro di Metilene o prodotti contenenti cloruro di Metilene tra il 1980 e il 2018.

Sono state esaminate tutte le informazioni disponibili, compresi i rapporti di ispezione, i rapporti di autopsia e le cartelle cliniche; le analisi dei dati sono state condotte tra il 2018 e il 2020.
I casi sono stati classificati come quelli che si verificavano a casa ( decessi dei consumatori ) o sul lavoro ( decessi sul lavoro ) per esposizione a cloruro di Metilene o prodotti contenenti cloruro di Metilene.

Per determinare le caratteristiche dei decessi correlati al cloruro di Metilene, sono state registrate informazioni demografiche; le impostazioni; circostanze, comprese le informazioni sulle misure di sicurezza utilizzate, se disponibili; e i prodotti utilizzati.

Laddove erano disponibili le cartelle cliniche, sono stati registrati i risultati tossicologici e i risultati dell'autopsia.
Sono stati anche ottenuti dati sui casi non-fatali di cloruro di Metilene dall'American Association of Poison Control Centers ( AAPCC ).

Dal 1980 al 2018, negli Stati Uniti sono stati identificati 85 decessi correlati al cloruro di Metilene, di cui 74 ( 87% ) in contesti professionali; dei deceduti, 75 ( 94% ) erano uomini, e per i 70 casi con informazioni disponibili, l'età mediana ( intervallo interquartile ) dei deceduti era di 31 anni.

Gli svernicianti erano i prodotti più comuni coinvolti negli incidenti mortali correlati al cloruro di Metilene ( n=60 ). La percentuale di decessi sul lavoro legati alla sverniciatura è aumentata da 22 ( 55% ) prima del 2000 a 30 ( 88% ) dopo il 2000.
Allo stesso modo, i decessi sul lavoro associati alla sverniciatura di vasche da bagno o nei bagni sono aumentati da 2 ( 5% ) prima del 2000 a 21 ( 62% ) dopo il 2000.

Dal 1985 al 2017, l'American Association of Poison Control Centers ha documentato 37.201 casi di cloruro di Metilene non-fatali, con una diminuzione del numero annuale di casi a partire dalla fine degli anni '90.

I risultati di questa serie di casi hanno dimostrato che, nonostante le normative per affrontare gli effetti tossici dell'uso del cloruro di Metilene per consumatori e lavoratori, negli Stati Uniti si registrano continui decessi, in particolare negli ambienti professionali.

La prevenzione dei decessi associati all'esposizione al cloruro di Metilene dovrebbe enfatizzare l'uso di sostituti più sicuri, piuttosto che aggiungere avvertenze di pericolo o ricorrere a dispositivi di protezione individuale. ( Xagena2021 )

Hoang A et al, JAMA Intern Med 2021; 181: 797-805

Med2021



Indietro